Prenotazioni e/o biglietteria
Piazza Garibaldi, 1
Tel. +39 0521-374065
Tel. 338-6310900
info@castellodiroccabianca.it
www.castellodiroccabianca.it
Accessibilità:
Visitabile internamente
Apertura al pubblico:
da marzo a dicembre
marzo sabato 14.30/17.30*, domenica e festivi ore 11 (visita unica) e 14.30/ 17.30*;
da aprile a ottobre sabato 15/18*, domenica e festivi ore 11 (visita unica) e 15/18*;
novembre e dicembre sabato 14.30/17.30*, domenica e festivi ore 11 (visita unica) e 14.30/17.30*
(*inizio ultima visita)
Feriali e gruppi con prenotazione obbligatoria, minimo 20 persone.
Ingresso a pagamento. Visite guidate.
La Rocca fu costruita attorno alla metà del secolo XV per volere di Pier Maria Rossi, che ne fece dono all'amante Bianca Pellegrini. In seguito il feudo passò ai Pallavicino e ai Rangoni e nel 1831 fu inserito tra i possedimenti di Maria Luigia d'Austria. Di struttura imponente, il castello conserva ancora il fossato, il mastio e due torri angolari disposte sulla diagonale della base. La "Sala di Griselda" è la copia moderna dell'importante ciclo pittorico ispirato alla centesima novella del Decamerone di Boccaccio. Recenti restauri hanno riportato alla luce altri pregevoli decori affrescati del ‘400 e del ‘600.
Autostrada A1 uscita di Fidenza, allo svincolo svoltare in direzione nord arrivati a Soragna, seguire le indicazioni per Roccabianca.

Castello di Roccabianca