Prenotazioni e/o biglietteria
Via Castello
Tel. +39 0525-71368/71626 - 349-4101448
info@diasprorosso.com
www.comune.bardi.pr.it www.diasprorosso.com
IAT di Bardi · Piazza Vittoria
Tel. +39 0525-71321
protocollo@comune.bardi.pr.it
Accessibilità:
Visitabile internamente
Apertura al pubblico:
da marzo a novembre
marzo, aprile, maggio, ottobre sabato 14/18*, domenica e festivi 10/18* (*19 con ora legale);
giugno e settembre feriali 14/19, sabato, domenica e festivi 10/19; luglio e agosto tutti i giorni 10/19; novembre: sabato 14/17, domenica e festivi 10/17
Altri periodi su prenotazione. Ingresso a pagamento. Visite guidate su prenotazione
A lungo conteso fra le signorie del tempo, il Castello, in seguito all’investitura imperiale, divenne nel 1257 feudo dei Landi i quali lo trasformarono in dimora principesca. Rimase proprietà di questa famiglia per quattro secoli, quando nel 1682 venne acquistato dai Farnese. Nonostante gli interventi il castello conserva ancora la struttura originale con il vecchio mastio e l’ampia piazza d’Arme. In alcune sale è allestito il Museo della Civiltà Valligiana e nelle antiche prigioni è ospitata la Mostra permanente degli strumenti di tortura.
Autostrada A1 all’altezza di Parma raccordo con la A15 (Parma-La Spezia) fino all’uscita Fornovo Taro e si seguono le indicazioni per Bardi.
Fortezza di Bardi